ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Gilet gialli,nato coordinamento italiano

Gilet gialli,nato coordinamento italiano
Nardozzi, siamo con il governo ma contro l'Europa
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – GENOVA, 25 NOV – E’ nato il ‘Coordinamento italiano
gilet gialli Italia’ con tanto di pagina Facebook. il
coordinamento si batte contro la direttiva Bolkestein e la
tassazione troppo elevata per le imprese ma chiede anche “la
revoca della concessione a Autostrade e la riduzione dei
pedaggi”. Proprio ieri sulla pagina Fb è stata lanciata la
proposta: “Facciamo partire la prima protesta dei gilet gialli
in Italia. Non paghiamo più le autostrade se i pedaggi non
scendono di prezzo e se a gestirle rimane Autostrade spa”.
“Nasciamo per affrontare problematiche di categoria, in primis
la Bolkestein e le tasse” ha detto Giancarlo Nardozzi,
presidente del Goia, Gruppo organizzato indipendente ambulanti
di Torino, promotore del Coordinamento. “Al momento abbiamo una
pagina sui social, ma non c‘è ancora una data per una possibile
mobilitazione. Vogliamo vedere se passa la legge sul bilancio.
Non siamo contro il governo, che abbiamo sostenuto, ma contro
l’Europa”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.