ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brexit: un accordo possibile nel fine settimana?

Lettura in corso:

Brexit: un accordo possibile nel fine settimana?

Brexit: un accordo possibile nel fine settimana?
Dimensioni di testo Aa Aa

Saranno sette giorni intensi quelli che riguardano i colloqui sulla Brexit e la loro conclusione. Resta in bilico il compromesso raggiunto la scorsa settimana, per via delle turbolenze politiche del Regno Unito. Il ministro austriaco per gli affari europei, Gernot Blümel, spera che l'accordo possa essere approvato a breve.

"Inizia una settimana dolorosa per la politica europea- ha affermato prima dell'inizio della riunione del consiglio affari generali- abbiamo davanti a noi sul tavolo i documenti sul divorzio: 45 anni di un matrimonio difficile si stanno concludendo".

Mentre il clima politico del Regno Unito rimane instabile, l'UE si mostra stoica sul fatto che l'accordo potrà essere raggiunto già verso la fine della settimana.

Didier Reynders, ministro degli esteri belga è convinto che l'accordo incontrerà l'approvazione dei governo europei. "Mi aspetto la stessa situazione a Londra", ha affermato.

Leggi anche ➡️ Brexit: incubo per gli amanti del cioccolato

Il primo ministro britannico ha definito l'attuale accordo come il migliore negoziato finora. Il principale negoziatore europeo, Michel Barnier, lo ha difeso come "globale" equo ed equilibrato. E insite sull'importanza di di risolvere i futuri scambi commerciali durante il periodo di transizione.

"È un periodo essenziale per il Regno Unito, per la preparazione o la creazione della sua amministrazione in determinati campi e per la la preparazione degli attori economici. Ma è anche un periodo durante il quale non sappiamo cosa accadrà dopo aver negoziato".

La settimana dovrebbe culminare in uno speciale vertice europeo il 25 novembre, ma l'incertezza regna: gli sviluppi politici in Gran Bretagna potrebbero far si che Bruxelles prepari un accordo sulla Brexit, oppure che elabori un piano in caso di non accordo.