ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Darwin, condannata Città metropolitana

Lettura in corso:

Darwin, condannata Città metropolitana

Darwin, condannata Città metropolitana
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - TORINO, 17 NOV - Il tribunale civile di Torino ha condannato la Città metropolitana ha versare un risarcimento di quasi 400 mila euro a Cinzia Caggiano, la mamma di Vito Scafidi, lo studente morto nel 2008 a 17 anni per il crollo di un contro soffitto al liceo Darwin di Rivoli. "Si è affermato un diritto, con questa sentenza storica forse cambieranno le cose" dice l'avvocato Renato Ambrosio, il legale della donna. L'indennizzo, fra processo penale e civile, supera in totale i 910mila euro. "Nessuna cifra ce lo ridarà indietro - dice la madre, Cinzia Caggiano - la mia lotta è per la sicurezza". "Quanto accadde - aggiunge l'avvocato Ambrosio, insieme ai legali Gino Arnone e Gaetano Catalano - fu gravissimo. Una morte come quella di Vito è inaccettabile. In questi dieci anni Caggiano si è battuta per affermare che ci vuole attenzione, non superficialità". Nella sentenza, il giudice parla di "eccezionalità della situazione". Per la morte di Vito, nel 2015, la Cassazione ha reso definitive le condanne dei sei imputati.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.