ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cei:cambia la preghiera del Padre Nostro

Cei:cambia la preghiera del Padre Nostro
Nuova versione anche per il Gloria
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CITTÀ DELVATICANO, 15 NOV – Cambia la preghiera del
Padre Nostro. Il testo della nuova edizione del Messale Romano
sarà sottoposto alla Santa Sede “per i provvedimenti di
competenza, ottenuti i quali andrà in vigore anche la nuova
versione del ‘Padre Nostro (‘non abbandonarci alla tentazione’)
e dell’inizio del ‘Gloria’ (‘pace in terra agli uomini amati dal
Signore’)”. Il nuovo Padre Nostro, contenuto nella traduzione
del Messale approvata dalla Cei, è stato sottoposto alla
attenzione della Santa Sede. Il versetto “non ci indurre in
tentazione” diventa: “non abbandonarci alla tentazione”. I tempi
perché entri in vigore non dovrebbero essere lunghi, considerato
che la modifica di quel versetto era stata incoraggiata dallo
stesso Papa Francesco (“non è una buona traduzione”, aveva
detto, perché Dio “non induce in tentazione”) e modifiche in
sono state fatte da altre conferenze episcopali, come quella
francese. Ma chi vorrà, potrà anche cominciare a recitare il
nuovo Padre Nostro ‘italiano’ da subito, dalla messa di
domenica.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.