ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Fisco, Procura Milano indaga McDonald's

Fisco, Procura Milano indaga McDonald's
Accertamenti societari per valutare congruità aliquote
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 14 NOV – McDonald’s entra nel mirino della
Guardia di finanza e della Procura di Milano che indagano sui
flussi finanziari tra Italia e Stati Uniti per verificare la
congruità dei versamenti dovuti al Fisco. Lo riporta, oggi, la
Repubblica mentre la società risponde che viene versato “tutto
il dovuto”. Dopo Apple, Amazon, Google e Facebook è quindi la volta della
multinazionale del fast-food. Secondo i primi accertamenti “il
denaro non finisce alla McDonald’s corporation Inc, società
capogruppo della multinazionale, ma a una sua controllata
costituita in Delaware (…) In questo modo sulle tasse relative
alle royalties è stata applicata un’aliquota particolarmente
favorevole, pari all’8%, rispetto a quella prevista dalla
Convenzione firmata atra Italia e Stati Uniti che prevede il
pagamento pieno della Ires con un’aliquota del 24%”. L’indagine viene svolta dal Nucleo di Polizia
economico-finanziaria della Gdf di Milano e dall’Agenzia delle
entrate, ed è coordinata dal pm Grazia Colacicco.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.