Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Bimba uccisa da yacht:chieste 2 condanne

Bimba uccisa da yacht:chieste 2 condanne
Cagliari, richiesta più pesante (4,5 anni) per il comandante
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 14 NOV – Quattro anni e mezzo di
reclusione per il comandante dello yacht, dieci mesi per il
padre di Letizia Trudu, la bambina di 11 anni uccisa nell’estate
del 2015 a Santa Margherita di Pula dalle eliche della barca
dalla quale si era tuffata. Sono le richieste di condanna
formulate a Cagliari dal pm Alessandro Pili al termine di
un’udienza caratterizzata dalle lacrime e dalla disperazione
della testimonianza in aula del papà della piccola, Andrea
Trudu, imputato assieme al comandate Maurizio Loi, ex campione
di Wind surf, di omicidio colposo. A quest’ultimo il pm ha contestato svariate condotte
imprudenti, tanto da chiederne la condanna a 4 anni e mezzo.
Letizia era morta per le gravi ferite causate dall’elica che
l’aveva colpita dopo essersi tuffata dallo yacht col padre e la
sorella. “Accendere o lasciare acceso il motore della barca è
stata una gravissima negligenza – ha sostenuto il magistrato
nella sua requisitoria – mentre il padre ha una colpa genetica

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.