Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Morto in casa un anno fa,indagato nipote

Morto in casa un anno fa,indagato nipote
Dubbi su incidente domestico, Procura Nuoro riapre inchiesta,
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – NUORO, 13 NOV – Subito dopo la morte il caso era
stato archiviato come incidente domestico, ma la Procura di
Nuoro ha deciso di riaprire l’inchiesta e ha iscritto nel
registro degli indagati il nipote della vittima, Gianfranco
Setzu, di 35 anni, con l’accusa di omicidio volontario. I fatti
risalgono al 24 marzo 2017: Andrea Ventroni, pensionato di 73
anni, muore all’ospedale di Olbia per le gravi ferite dovute ad
un incidente domestico, questa la prima ricostruzione.
Nell’abitazione vivevano la vittima, sua sorella e il figlio
della donna, Setzu: tutti nella stessa casa di famiglia a
Tanaunella, una frazione del comune di Budoni. Il pm Giorgio Bocciarelli nutre dei dubbi sulle cause della
morte di Ventroni e decide di riaprire le indagini. La notizia
anticipata dal quotidiano La Nuova Sardegna è stata confermata
all’ANSA dagli inquirenti. Al momento dell’incidente, Setzu,
difeso dall’avvocato Gianluca Sannio, sarebbe stato presente in
casa.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.