ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cei,se conti errati non ci salva nessuno

Cei,se conti errati non ci salva nessuno
'Paese sospeso, senza investimenti, aumenta rancore sociale'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 12 NOV – “Stiamo attenti: se l’Italia rinnega
la sua storia e soprattutto i suoi valori civili e democratici,
non c‘è un’Italia di riserva. Se si sbagliano i conti non c‘è
una banca di riserva che ci salverà: i danni contribuiscono a
far defluire i nostri capitali verso altri Paesi e colpiscono
ancora una volta e soprattutto le famiglie, i piccoli
risparmiatori e chi fa impresa”. Lo ha detto il Presidente della
Cei, card. Gualtiero Bassetti, aprendo l’assemblea dei vescovi. “In un Paese sospeso come il nostro, caratterizzato dalla
mancanza di investimenti e di politiche di ampio respiro, gli
effetti della crisi economica continuano a farsi sentire in
maniera pesante, aumentando l’incertezza e la precarietà,
l’infelicità e il rancore sociale”, ha aggiunto Bassetti,
mettendo in guardia anche dal rischio di nazionalismi,
dall’arroganza e dalle “paure che trovano nel migrante il capro
espiatorio”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.