ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Falsi prosciutti: 24 rinvii a giudizio

Falsi prosciutti: 24 rinvii a giudizio
Coinvolti anche 10 enti e società
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PORDENONE, 9 NOV – La Procura della Repubblica di
Pordenone ha chiesto il rinvio a giudizio di 24 persone
nell’ambito del filone principale dell’inchiesta sui Falsi
prosciutti Dop di San Daniele. Coinvolti nell’indagine anche
dieci enti e società.
Gli indagati dovranno rispondere, a vario titolo, di accuse come
associazione per delinquere finalizzata alla frode in commercio
di prodotti agroalimentari con denominazione di origine
protetta, ma anche reati di natura fiscale e ambientale nonché
falso in atto pubblico, contraffazione e omessa denuncia.
Secondo l’accusa, sono stati immessi in commercio prosciutti a
denominazione protetta San Daniele che non potevano fregiarsi di
tale titolo perché tratti da suini allevati e macellati in
violazione di molteplici parametri previsti dal disciplinare di
produzione. Tra le contestazioni principali, l’appartenenza a
una genetica non ammessa (il Duroc danese), l’utilizzo di
alimenti non ammessi per la loro nutrizione e la macellazione
prima dell’età minima prevista. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.