This content is not available in your region

Emissari Psg, acquisti su base etnica

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Emissari Psg, acquisti su base etnica
'Francese', 'Maghrebino', 'Africano': ma legge francese lo vieta

(ANSA) – PARIGI, 8 NOV – I nomi dei giocatori di alcuni agenti
che reclutavano in tutto il mondo per il Paris Saint-Germain
sono stati catalogati in base alla loro provenienza etnica:
“francese”, “maghrebino”, “antillese” o “africano”: lo rivela un
dossier della serie ‘Football Leaks” diffuso dal sito on line
francese Mediapart. Il PSG ha avviato “un’inchiesta interna” per
appurare la verità su una pratica – quella della schedatura in
base all’etnia – vietata dalla legge francese. L’inchiesta è
scaturita, riferisce Mediapart, dal reclutamento di Yann Gbojo,
13enne ivoriano, che nel 2014 indossava la maglia del Rouen e
aveva attirato l’attenzione di un agente del PSG, Serge
Fournier. Una scheda sul ragazzo, riempita dopo una partita del
Rouen, ne indicava l’origine (“antillese”). Secondo Mediapart,
tutto faceva parte di un sistema: quando un reclutatore del Psg
“passa il mouse del computer sulla casella per riempire le
indicazioni, appare un menù a tendina con quattro scelte:
‘francese’, ‘maghrebino’, ‘antillese’ o ‘africano’”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.