This content is not available in your region

Roma contestata da suoi tifosi a Firenze

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Roma contestata da suoi tifosi a Firenze
Cori in stazione contro Pallotta e i giocatori, 'mercenari'

(ANSA) – FIRENZE, 3 NOV – Roma contestata dai suoi tifosi
nella stazione fiorentina di Campo di Marte, da dove la squadra
è ripartita in treno verso la capitale. Prima di salire sul
vagone riservato, infatti, giocatori e società sono stati
contestati a distanza da un centinaio di supporter giallorossi
reduci anche loro dallo stadio Franchi. Bersagliati dai cori sono stati il presidente James Pallotta,
che peraltro non era presente, e i calciatori, definiti
“mercenari”. Nessun accenno alle polemiche arbitrali del post
partita da parte dei romanisti, e nessuna contestazione a Di
Francesco. In stazione non c’era Francesco Totti, che non è sul
treno con gli altri dirigenti e allo stadio era, oltre che il ds
Monchi e il ds Baldissoni, in compagnia del figlio Cristian e
dell’amico-preparatore Vito Scala.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.