This content is not available in your region

Insultò disabile, verso archiviazione

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Insultò disabile, verso archiviazione
Chiesta da pm, è diffamazione se si offende persona determinata

(ANSA) – MILANO, 3 NOV – Aveva parcheggiato l’auto nel posto
per disabili nel sotterraneo del centro commerciale di Carugate,
nel Milanese. Dopo essere stato multato, aveva affisso un
cartello di insulti sgrammaticati prendendosela con
“l’handiccappato” che aveva chiamato i vigili e dicendosi
“contento” per la disgrazia che gli era capitata. Ora la Procura di Monza ha chiesto l’archiviazione per
l’uomo, un ingegnere quarantenne in quanto il reato di
diffamazione aggravata, per il quale era stato denunciato dalla
Ledha (Lega per i diritti delle persone con disabilità), è
costituito “dall’offesa alla reputazione di una persona
determinata” mentre, secondo varie sentenze della Cassazione,
non sussiste nel caso in cui vengano pronunciate o scritte frasi
offensive “nei confronti di una o più persone appartenenti a una
categoria, anche limitata”, se le persone a cui le frasi sono
indirizzate “non sono individuabili”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.