ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Arrestato latitante del clan Mazzarella

Arrestato latitante del clan Mazzarella
Armato di pistola che spara a raffica,ritenuto tra vertici cosca
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – NAPOLI, 31 OTT – Aveva con se una pistola in grado
di sparare “a raffica” e uno zaino con denaro, passamontagna,
documenti d’identità falsi e quattro schede sim: un presunto
affiliato al clan Mazzarella, Salvatore Fido, ritenuto elemento
di vertice del famiglia malavitosa, latitante dallo scorso
febbraio, è stato individuato e arrestato dalla Polizia di Stato
in una villetta con piscina e giardino, in località Varcaturo di
Giugliano in Campania, nell’hinterland a nord di Napoli.
All’arresto hanno preso parte i poliziotti della Squadra Mobile
della Questura di Napoli, della Polizia Scientifica e gli agenti
dello Servizio Centrale Operativo. Fido riuscì a sfuggire a un
provvedimento di fermo e poi a un arresto emesso anche nei
confronti di altre 14 persone. Il latitante è stato individuato
dagli investigatori della Polizia di Stato che hanno tenuto
sotto controllo i suoi fiancheggiatori. Aveva a sua disposizione
anche un’autovettura e durante la sua latitanza, durata nove
mesi, ha più volte cambiato rifugio. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.