ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Foietta, su Tav no effetti voto Torino

Foietta, su Tav no effetti voto Torino
'Toninelli straparla, Francia ha già deciso sull'opera'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 30 OTT – L’ordine del giorno approvato dal
consiglio comunale di Torino “è solo un atto politico, non ha
nessun effetto sul percorso autorizzativo che è già concluso”.
Così Paolo Foietta, commissario straordinario di governo e
presidente dell’Osservatorio per la Torino-Lione. “E’ un
documento, legittimo, che ha lo stesso valore di una mozione
sulla pace in Palestina o sui migranti in Messico. Ma nessuna
efficacia, su un’opera che riguarda il tratto compreso tra
Bussoleno e la francese Saint-Jean-de Maurienne”. “Il ministro Toninelli straparla quando dice che Macron ha
escluso la Tav dalle priorità. Per la Francia l’opera è in corso
e non c‘è nulla da valutare. L’unica discussione riguarda il
finanziamento delle tratte d’accesso, all’esame del Parlamento
nella legge Mobilitès”, aggiunge Foietta: “In Francia l’unica
discussione è su quello, come finanziare le tratte d’accesso da
Lione alla tratta transnazionale da Bussoleno a St Jean de
Maurienne”, spiega.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.