This content is not available in your region

Cgil Bari, operaio aggredito da titolare

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Cgil Bari, operaio aggredito da titolare
'Lavoratore tarallificio accusato di fare troppi scarti'

(ANSA) – BARI, 30 OTT – La Cgil Bari e la Flai Cgil di Bari e
Puglia denunciano “che un lavoratore del tarallificio
‘Tarall’Oro’ di Sammichele di Bari è stato licenziato dopo avere
denunciato una violenta aggressione subita due settimane fa, il
12 ottobre, da parte di uno dei titolari dell’azienda”. Secondo
quanto riferisce il segretario generale della Flai Cgil Bari,
Anna Lepore, il lavoratore “è stato aggredito fisicamente perché
accusato di fare troppi scarti sulla linea di produzione”.
L’operaio, prosegue la nota delle organizzazioni sindacali, ha
denunciato “quanto accaduto ai carabinieri ed è andato a farsi
medicare al pronto soccorso dove gli hanno certificato un trauma
cranico”. Secondo la sindacalista, oggi è arrivata la “vendetta
dell’azienda con le lettere di contestazione inviate tutte
assieme in concomitanza con la comunicazione di licenziamento”.
“La Flai – evidenzia Lepore – ha già impugnato il provvedimento
e denuncerà quanto accaduto alla Procura della Repubblica”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.