ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Leicester: Ranieri affranto per tragedia

Leicester: Ranieri affranto per tragedia
Ex tecnico campione Premier "Un uomo buono e illuminato"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 29 OTT – Addolorato, commosso, affranto, Claudio
Ranieri ha aspettato due giorni per esprimere il suo dolore per
la scomparsa del presidente del Leicester, Vichai
Srivaddhanaprabha, morto sabato nell’incidente che ha coinvolto
il suo elicottero. Artefice insieme all’imprenditore thailandese
del ‘miracolo Leicester’, l’ex tecnico delle Foxes ha scelto Sky
Sport per ricordare “un uomo buono e illuminato”. “E’ una
notizia che mi ha scosso tremendamente – ha esordito Ranieri -.
La cosa che mi colpiva era la sua positività, il suo voler far
bene, non ha mai fatto pesare a nessuno un risultato negativo,
veniva nello spogliatoio e dava la carica, sembrava un padre e
dava tranquillità a tutti”. Poi, spazio ai ricordi: “Quando l’ho
incontrato per la prima volta mi aveva detto di tenere il
Leicester in Premier…. Se chiudo gli occhi e penso a lui, lo
vedo sempre con il sorriso sulle labbra. Come quella volta in
cui per il mio compleanno si presentò con una torta gigante e
insieme alla squadra cantarono ‘happy birthday’”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.