ULTIM'ORA
This content is not available in your region

FI denuncia: Milano capitale delle multe

FI denuncia: Milano capitale delle multe
'Ausiliari traffico non sono vigili urbani, cassa con autovelox'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 27 OTT – Una proposta di legge per evitare
che le multe diventino “un escamotage per far quadrare i conti”,
in particolare a Milano “capitale delle contravvenzioni”. È la
battaglia portata avanti da Forza Italia che ha presentato a
Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, la proposta di legge
dell’onorevole Simone Baldelli sulla regolamentazione delle
multe fatte agli automobilisti dagli ausiliari del traffico. “Vogliamo che gli ausiliari del traffico svolgano il ruolo
loro attribuito, non sono vigili urbani, e non devono dare multe
fuori dalle loro zone di pertinenza – ha spiegato la
coordinatrice lombarda del partito e capogruppo alla Camera,
Mariastella Gelmini -. La nostra proposta va in questa direzione
e la presentiamo a Milano, che è la capitale delle multe, anche
attraverso l’installazione di autovelox in luoghi non necessari,
e cerca di fare cassa, aumentando poi però il biglietto del
tram”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.