ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Legale famiglie 'mostro', nessun credito

Legale famiglie 'mostro', nessun credito
"Promesse palesemente interessate di un assassino"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – FOLIGNO (PERUGIA), 26 OTT – “Non si può dare credito
alle parole e alle promesse palesemente interessate, di un
assassino dichiarato parzialmente incapace di intendere e di
volere”: l’avvocato Giovanni Picuti, legale dei familiari del
‘mostro di Foligno’ ha replicato così alla lettera nella quale
Luigi Chiatti ha sostenuto di essere “una persona molto
diversa”. “Tutte le altre considerazioni le lasciamo al buon
senso delle persone ragionevoli” ha aggiunto il legale. “Nessuno può dire con certezza se Chiatti sia pentito o meno”
ha sottolineato ancora l’avvocato Picuti. “Quello che rileva – ha aggiunto – non è tanto il suo tardivo ravvedimento, sincero o
interessato che sia, ma la conferma della sua pericolosità
sociale. E’ ragionevole presumere, e temere, che un criminale
seriale come lui possa tornare a colpire anche dopo aver
espresso sentimenti di pentimento e di pietà più o meno sinceri
verso le vittime”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.