ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Giorgetti, Serie B caso giustizia negata

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 25 OTT – “Reagiremo alla violenza e ai ricatti
negli stadi di calcio”, fenomeno che “non riguarda solo la
curva della Juventus o lo stadio di Torino”. Così in
un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello sport, il
sottosegretario alla presidenza del consiglio Giancarlo
Giorgetti che ha anche la delega sullo sport. Giorgetti interviene anche sul caos Serie B, dopo che il Tar
del Lazio ha smontato il format a 19 squadre: “il governo non
aveva nessuna voglia e nessun interesse a intervenire sulla
giustizia sportiva. Siamo stati costretti a prendere
un’iniziativa perchè nessuno dava risposta agli interessi delle
società”. Per il rappresentante del governo ora ci vuole
“rispetto per la sentenza del Tar” con “la speranza che il
collegio di garanzia decida chi ha il diritto di andare in Serie
B. Visto che la situazione è al limite dell’irrecuperabile, come
dimostra l’Entella, che peraltro probabilmente meriterebbe più
di tutti di starci”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.