ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Agnelli,su caso Superga si stia ai fatti

Agnelli,su caso Superga si stia ai fatti
L'episodio avvenne nella curva bianconera in un derby del 2014
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 25 OTT – “Chi parla di quell’episodio deve
attenersi ai fatti, ogni altra considerazione è falsa e
infondata. C‘è stata una sentenza della Corte Federale
d’appello, e gli autori dello ‘striscione canaglia’ sono stati
individuati grazie alle tecnologie della Juventus, sono stati
consegnati alla giustizia e sono rei confessi. IL nostro
responsabile della sicurezza non ha aiutato a introdurre
striscioni canaglia”. Così il presidente della Juventus Andrea
Agnelli, aprendo l’assemblea degli azionisti all’Allianz Stadium
sul caso dello striscione sulla tragedia del Grande Torino a
Superga esposto nella curva sud bianconera in un derby del 2014.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.