ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Dj Fabo: Consulta, intervenga Parlamento

Dj Fabo: Consulta, intervenga Parlamento
Su situazioni senza tutela che meritano protezione
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 24 OTT – Il Parlamento intervenga con
un’appropriata disciplina sul fine vita, visto che le attuali
norme lasciano prive di adeguata tutela situazioni
costituzionalmente meritevoli di protezione e da bilanciare con
altri beni costituzionalmente rilevanti. A chiedere l’intervento
del legislatore è la Corte costituzionale, che ha perciò deciso
di rinviare all’udienza del 24 settembre del 2019 la trattazione
della questione di costituzionalità dell’articolo 580 codice
penale sull’aiuto al suicidio. All’origine della questione, c‘è il caso di Fabiano
Antoniani, conosciuto come dj Fabo, rimasto tetraplegico, cieco
e non più autosufficiente a causa di un incidente. Nel febbraio
del 2017 decise di ricorrere al suicidio assistito: lo
accompagnò in una clinica svizzera Marco Cappato, esponente dei
Radicali e leader dell’associazione Luca Coscioni, che al
ritorno si autodenunciò.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.