ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Abusi su minori, terapista in carcere

Abusi su minori, terapista in carcere
Ps scopre foto pedopornografiche criptate sul suo cellulare
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – NAPOLI, 24 OTT – Il Tribunale di Napoli ha
inasprito la misura cautelare degli arresti domiciliari emessa
lo scorso 6 agosto nei confronti del dipendente di un centro di
fisiokinesiterapia del capoluogo partenopeo accusato di violenza
sessuale su due pazienti minorenni e di pornografia minorile. Lo scorso 17 ottobre gli agenti della Squadra Mobile lo hanno
prelevato dalla sua abitazione e condotto in carcere. Gli accertamenti della Polizia Postale sui dispositivi in uso
all’uomo, in particolare sul suo cellulare, hanno consentito di
scoprire i siti web che il terapista cercava con Google, molti
dei quali rimandavano a immagini pedopornografiche. È stata
anche individuata un’applicazione che l’indagato usava per
nascondere e custodire file con immagini compromettenti,
visibili solo attraverso dopo la decriptazione con password. Il terapista venne arrestato dalla Squadra Mobile lo scorso 3
agosto, al termine di indagini coordinate dalla Procura della
Repubblica.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.