ULTIM'ORA
This content is not available in your region

18enne ucciso: domani convalida fermo

18enne ucciso: domani convalida fermo
Interrogatorio in carcere a Oristano su soppressione cadavere
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ORISTANO, 24 OTT – Si terrà domani pomeriggio alle
16 nel carcere di Massama l’udienza di convalida del fermo di
Nicola Caboni, il sesto giovane finito in manette nell’ambito
delle indagini sull’omicidio di Manuel Careddu. La Procura di
Oristano contesta a Caboni, 19 anni di Ghilarza, la soppressione
del cadavere del 18enne di Macomer, barbaramente ucciso l’11
settembre scorso sulle sponde del lago Omodeo. Secondo gli
inquirenti, Caboni avrebbe fornito un supporto ad almeno uno dei
presunti assassini nello spostamento del corpo di Manuel fino al
luogo in cui è stato sepolto e poi recuperato, un terreno nelle
campagne di Ghilarza. Domani il 19enne sarà interrogato davanti alla Gup di
Oristano Annie Cecile Pinello, presente il pm Andrea Chelo e gli
avvocati difensori, Irene Gana e Marcello Sequi. Oggi uno dei
legali ha incontrato Caboni in carcere, ma al momento non
trapela nulla sulla linea difensiva.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.