ULTIM'ORA
This content is not available in your region

P.za S.Carlo, domani udienza preliminare

P.za S.Carlo, domani udienza preliminare
Un morto e 1.500 feriti per panico durante finale Champions 2017
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 22 OTT – Comincerà domani mattina a Torino
nell’aula bunker delle Vallette, di solito adibita ai processi
di criminalità organizzata e terrorismo, l’udienza preliminare
per i fatti di piazza San Carlo, dove il 3 giugno 2017, durante
la proiezione su maxischermo della finale di Champions League,
una serie di ondate di panico tra gli spettatori provocò il
ferimento di 1.500 persone; una donna, Erika Pioletti, di
Domodossola, morì 12 giorni dopo per le lesioni, mentre
un’altra, Marisa Amato, rimase paralizzata. Tra i quindici imputati figurano la sindaca Chiara Appendino,
il suo ex capo di gabinetto Paolo Giordana e l’allora questore
Angelo Sanna. Le accuse mosse dai pm Vincenzo Pacileo e Antonio
Rinaudo sono disastro, lesioni e omicidio colposo in relazione
alle carenze di organizzazione e di gestione che, a loro
giudizio, accompagnarono la serata in piazza. L’udienza sarà celebrata dal gup Maria Francesca Abenavoli.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.