ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trump: "Khashoggi è morto, conseguenze severe"

Lettura in corso:

Trump: "Khashoggi è morto, conseguenze severe"

Trump: "Khashoggi è morto, conseguenze severe"
Dimensioni di testo Aa Aa

"È una brutta storia e le conseguenze saranno severe" se sarà provata la responsabilità di Riad. Donald Trump interviene sul caso Khashoggi a 16 giorni dalla scomparsa del giornalista dissidente dopo essere entrato nel consolato saudita a Istanbul.

Giornalista: "Pensa che Khashoggi sia morto?"

Donald Trump: "Sembra proprio così, è molto triste".

L'Arabia Saudita sta pensando di incolpare il generale Ahmed al-Assiri, un consigliere di alto rango del principe, Mohammed bin Salman.

I sospetti di insabbiamento però restano forti. Le ong sollecitano un'indagine indipendente dell'Onu. Ma il Palazzo di Vetro frena: ci sarà solo "se tutte le parti coinvolte lo chiedono".

Mentre gli Stati Uniti sembrano voler prendere tempo: il dipartimento di Stato smentisce che Mike Pompeo abbia ascoltato le registrazioni dell'uccisione: "Stamattina ho detto al Presidente Trump che dovremmo concedere loro qualche giorno in più per completare le indagini - ha detto Pompeo ai giornalisti - in modo da avere una ricostruzione precisa dei fatti. A quel punto potremo prendere decisioni su come, o se, gli Stati Uniti debbano rispondere alla scomparsa del signor Khashoggi".

Uno dei presunti killer, il luogotenente dell'aviazione Mashal Saad al-Bostani, sarebbe morto in un "incidente d'auto sospetto". Mentre alcuni fermo immagine confermerebbero la presenza in consolato del fedelissimo di bin Salman, Maher Abdulaziz Mutreb.

Intanto la polizia turca, dopo le ispezioni del consolato, ha esteso le ricerche fuori città, nella 'Foresta di Belgrado'.