ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Truffa sanità, contestato un omicidio

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – SALERNO, 19 OTT – Viene contestato anche il reato di
omicidio – circostanza sulla quale al momento non sono state
fornite altre indicazioni – a una delle 11 persone coinvolte in
un’operazione portata a termine questa mattina dal Nas di
Salerno. I militari hanno dato esecuzione a un’ordinanza
cautelare nei confronti di dirigenti medici e appartenenti al
personale infermieristico in servizio presso l’Unità Operativa
di Medicina del Dolore e Cure Paliative – Hospice “Il Giardino
dei Girasoli” e presso l’Unità Operativa di Medicina Legale in
seno al Distretto Sanitario 64 di Eboli. Una persona è finita agli arresti domiciliari, mentre altre
10 sono state interdette per dodici mesi dal servizio. Gli
indagati, secondo gli investigatori, sarebbero responsabili a
vario titolo, nella loro qualità d’incaricati di pubblico
servizio, dei reati di truffa ai danni del Servizio Sanitario
Nazionale, peculato, falso ideologico, favoreggiamento
personale, violenza privata e omicidio.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.