ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sisma: emendamento, Marini, sconcertata

Lettura in corso:

Sisma: emendamento, Marini, sconcertata

Sisma: emendamento, Marini, sconcertata
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - PERUGIA, 18 OTT - "Sono rabbrividita come cittadina e sconcertata come presidente. Un emendamento imbarazzante e ridicolo di piccolissima politica, da dilettanti": lo scrive nel suo profilo Facebook la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, in merito alle polemiche relative al decreto Genova, sulla funzione dei presidenti delle Regioni terremotate. "Già la gestione di un sisma - commenta Marini - è materia complessa che richiede sacrificio, responsabilità, senso delle istituzioni e cooperazione nell'interesse dei cittadini...ora producono definitivamente il caos.... siamo all'impazzimento dei rapporti". "A Genova - prosegue - dicono che deve fare tutto il sindaco, nelle aree del sisma tutto Palazzo Chigi. Sapete perché? Il sindaco di Genova è di centrodestra, i presidenti delle quattro regioni sono del Pd. Ma lo sanno che chi governa lo fa in nome di tutti i cittadini e lo sanno che qui in Umbria abbiamo lavorato sempre con spirito di unità e cooperazione?".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.