ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Rallylegend: tra 'historic' vince Rosati

Rallylegend: tra 'historic' vince Rosati
Breen (Citroen C4) in testa tra le "Wrc"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 14 OTT – “See you nex year”, ci vediamo il
prossimo anno. E’ qui, nello striscione che Kris Meeke ha
mostrato, insieme a Vito Piarulli e Paolo Valli, l’invito a
Rallylegend 2019. Che era rivolto a Luis Moya, ambasciatore di
Rallylegend, assente quest’anno per motivi di salute, ma che si
è esteso alla moltitudine di appassionati e a tutti i campioni
che sono affezionati a Rallylegend. “Che è stato una volta di
più una grande festa di sport, di agonismo, di spettacolo, di
amicizia in nome della passione per i rally. Di ieri e di oggi”
come chiosava alla fine Vito Piarulli, dal ponte di comando. E’
stata l’ultima prova speciale, la spettacolo “The Legend” a
decidere il duello all’ultimo secondo, tutto sammarinese, tra
Stefano Rosati e Davide Cesarini, che ha tenuto banco per tutta
la gara. Alla fine l’ha spuntata Stefano Rosati, con Sergio
Toccaceli e la Talbot Lotus, con cui hanno vinto altri due
Rallylegend in passato. Craig Breen (Citroen c4 Wrc) in testa
tra le “Wrc” alla fine della seconda giornatA

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.