ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Collina boccia la Var a chiamata

Collina boccia la Var a chiamata
L'ex arbitro: "il calcio non è il basket o la pallavolo"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TRENTO, 14 OTT – Il calcio faccia il calcio, senza
prendere in prestito ‘sistemi’ regolatori di altri sport.
Tradotto: “Non si può pensare di dare la possibilità agli
allenatori di calcio di chiamare la Var, come invece succede in
altri sport come la pallavolo o il basket”. A bocciare la
proposta di attribuire agli allenatori la possibilità di
‘chiamare’ la moviola per una-due volte a tempo, è Pierluigi
Collina, presidente della Commissione Arbitri della Fifa,
intervenuto al ‘Var dello sport’, durante l’ultima giornata del
Festival dello Sport, in corso a Trento, organizzato da Gazzetta
e Trentino. “A differenza di pallavolo e basket, dove la grande
maggioranza delle infrazioni è oggettiva – ha spiegato l’ex
fischietto internazionale – nel calcio c‘è una maggiore
interpretazione da parte dell’arbitro. Nel momento in cui un
pool di arbitri analizza le immagini a disposizione, potrà avere
una visione più puntuale di quel che è successo in campo,
rispetto a quello che un allenatore può vedere dalla sua
visuale”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.