ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Aggredite e rapinate in casa, 2 arresti

Aggredite e rapinate in casa, 2 arresti
Vittime due donne cinesi, una è in gravi condizioni
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – AREZZO, 14 OTT – Due uomini, italiani, sono stai
arrestati questa notte dopo aver minacciato con un coltello,
aggredito violentemente e rapinato due donne di origine cinese
mentre erano all’interno del loro appartamento alla periferia di
Arezzo, per poi darsi alla fuga. I carabinieri hanno
rintracciato gli aggressori nelle vicinanze, per loro le accuse
sono di rapina aggravata in concorso e lesioni personali
aggravate. Nell’appartamento, i militari hanno trovato una delle
donne in gravi condizioni, mentre l’altra, anch’essa ferita, è
stata rintracciata poco distante con una borsa contenente oltre
6mila euro. Il denaro, ritenuto provento di prostituzione, è
stato sequestrato. Le due donne, che hanno riportato gravi
traumi facciali, sono state trasportate al pronto soccorso. Le
grida delle due e la fuga di una di esse hanno richiamato
l’attenzione di alcuni vicini che hanno allertato i Cc. Gli
aggressori hanno picchiato con calci e pugni le due donne,
costringendole a consegnare alcune centinaia di euro.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.