ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cade da 3/0 piano per sfuggire aguzzini

Cade da 3/0 piano per sfuggire aguzzini
Giovane albanese voleva smettere di prostituirsi
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – SAVONA, 13 OTT – Sequestrata e picchiata dai suoi
aguzzini perché non voleva più prostituirsi e salva per miracolo
dopo una caduta dal terzo piano di un appartamento di Albissola
(Savona) per sfuggire a chi la sfruttava. E’ la storia di una
albanese di 26 anni. I carabinieri, dopo un anno di indagine,
hanno arrestato quattro persone: tre fratelli albanesi di 28, 32
e 35 anni, titolari di una impresa edile, e Alessandro
Gallinari, 46 anni, ex titolare di un bar ad Albissola, tutti
residenti nel savonese. Durante una aggressione
nell’appartamento dove viveva, la ragazza cadde dal balcone
riportando varie fratture. L’indagine è partita proprio da lì.
Era la notte tra il 29 e 30 novembre del 2017. Una donna vide
portare via di peso da alcuni uomini, una ragazza ferita avvolta
in un tappeto. La giovane venne curata all’ospedale di Sanremo
dove disse di essere stata picchiata da un cliente. Dopo un anno
i carabinieri hanno scoperto la verità. I quattro sono accusati
di sequestro di persona, rapina, sfruttamento della
prostituzione.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.