ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ceferin, con me in Uefa niente Superlega

Ceferin, con me in Uefa niente Superlega
"Ci sarebbe danno a livello mondiale, pensiamo a sistema aperto"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TRENTO, 12 OTT – Superlega? Non se ne parla.
Aleksander Ceferin sceglie Trento, il Festival dello Sport e un
parterre d’eccezione (Andrea Agnelli e Urbano Cairo) per dire
chiaro e tondo che il ‘supercampionato’ d’Europa non vedrà mai
la luce, almeno sotto la sua presidenza. “Una Superlega europea
danneggerebbe il calcio a livello mondiale – ha detto il n.1
dell’Uefa – alla fine diventerebbe noiosa. Per me è fuori
questione e finché sarò in questa posizione combatterò perché
questo progetto non si realizzi. Se pensiamo a una Lega chiusa
allora dimentichiamoci lo sviluppo e anche il calcio è destinato
a morire: a qual punto si penserebbe solo ai risultati e a nulla
più. Quello a cui oggi dobbiamo pensare è avere invece un
sistema aperto, un sistema dinamico. Non dimentichiamo che il
calcio è un mondo a sé. Quando è scoppiata la crisi economica,
il calcio è stato l’unico settore paradossalmente a crescere,
perché vive di vita propria e noi questo calcio vogliamo
migliorare”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.