ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Moto: Rossi scaccia voci di ritiro

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 11 OTT – Non vince una gara da oltre un anno
ed il suo ultimo titolo mondiale risale al 2009. Ultimamente
Valentino Rossi non si è divertito molto in sella alla moto, se
non nel suo ‘ranch’ in quel di Tavullia. I problemi che
affliggono la Yamaha sembrano ancora lontani dall’essere
risolti. Eppure il nove volte iridato non ha alcuna intenzione
di anticipare l’addio alle corse, fissato – al momento – nel
2020, quando scadrà il contratto che lo lega alla casa
giapponese e avrà compiuto 41 anni. E’ stato lui stesso a
rassicurare i tifosi durante un collegamento in streaming dal
quartier generale della VR46, in occasione dell’apertura del
nuovo Dainese Store di Londra. “Ho un contratto per altri due
anni, quindi sicuramente correrò con la Yamaha anche nel 2019 e
nel 2020” ha chiarito Rossi che non teme che Marquez possa fare
meglio di lui: “Sì, credo che, se guardiamo i numeri, Marquez
possa battere i miei record. Ma non sono preoccupato, bisogna
pensare alla propria carriera e credo che la mia sia stata
buona”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.