ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ex sindaco Lecchese si autoaccusa

Lettura in corso:

Ex sindaco Lecchese si autoaccusa

Ex sindaco Lecchese si autoaccusa
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - LECCO, 6 OTT - L'ex sindaco di Bulciago (Lecco), Egidia Beretta, in carica fino allo scorso mandato nel centro della Brianza lecchese, si autoaccusa e ammette: "Anch'io ho celebrato un matrimonio per permettere a uno straniero di rimanere in Italia". Domenico "Mimmo" Lucano, sindaco di Riace, in Calabria, è amico di Egidia Beretta e quest'ultima si è autoaccusata, rivelando la circostanza del matrimonio tra uno straniero e una donna molto più grande, via Facebook. Egidia Beretta tra l'altro è la madre di Vittorio Arrigoni, attivista per i diritti umani ucciso a Gaza nel 2011. "Il, la Sindaca, non si pentì mai di non aver obbedito non a una legge, ma una disposizione che considerava ingiusta. Seppe e sa ancora oggi - scrive Egidia Beretta - che quel giorno ha aiutato a ridare una vita a chi la stava probabilmente perdendo".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.