ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Venezia, vandali Leoncini si scusano

Venezia, vandali Leoncini si scusano
Si sono detti disponibili a prestare lavoro gratuito per città
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – VENEZIA, 4 OTT – Si sono incontrati con il sindaco
di Venezia, e si sono scusati con la città, due dei quattro
giovani denunciati per aver imbrattato la scorsa settimana con
vernice rossa uno dei Leoncini di Piazzetta San Marco e del
Ponte dei carmini. Il sindaco, Luigi Brugnaro, aveva già
anticipato che il Comune “non vuole vendette” ma pretendeva le
scuse pubbliche del gruppi di vandali. Il colloquio si è svolto a Ca’ Farsetti, sede del Municipio.
I due giovani hanno voluto scusarsi con il sindaco e, tramite
suo, con tutta la città per il danneggiamento e l’offesa
arrecato a Venezia e al suo patrimonio artistico. Si sono detti
pronti a prestare lavoro a titolo gratuito per ripagare la città
dei danni subiti. Brugnaro, ribadendo l’insensatezza del gesto compiuto, “che
resta ingiustificabile”, ha accolto la disponibilità e li ha
sollecitati ad intraprendere un percorso che li porti a
diventare testimonial positivi del rispetto che Venezia merita,
contribuendo ad evitare emulazioni”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.