ULTIM'ORA
This content is not available in your region

In manette nonno e papà mini-rapper

In manette nonno e papà mini-rapper
Ministro Salvini, 'bella famiglia! Ci vogliono servizi sociali'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – NOVARA, 4 OTT – Due dei 6 arrestati dai carabinieri
al campo nomadi di via Bonfadini, a Milano, sono il nonno e il
padre del rapper di 9 anni 500Tony, il cui video, con
atteggiamenti da boss e insulti agli italiani, ha ottenuto un
milione di visualizzazioni. Il nonno è Angelo Guarnieri, 67
anni, il padre Fioravante, di 37 anni. Il nonno di 500Tony è ritenuto il capo della banda: in una
casa di Argenta (Ferrara) che era nella sua disponibilità, i
carabinieri giusto un anno fa avevano trovato una cassaforte con
oggetti preziosi per un milione di euro. Nel video il mini-rapper canta: “Mio padre comanda la zona e
come Re Leone mi lascerà tutto”. Intanto, però, il padre e il
nonno sono finiti in manette: ieri, mentre i carabinieri
bloccavano il campo di via Bonfadini, 500Tony era a scuola,
anche se nel suo rap sosteneva che “a scuola non ci vado. Forse
non hai capito, sono il prossimo capo”. “Bella famiglia! Altro che rap, qui servono servizi
sociali…”, commenta il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.