This content is not available in your region

Ct Portogallo, Ronaldo? Abbiamo parlato

Access to the comments Commenti
Di ANSA

(ANSA) – ROMA, 4 OTT – Cristiano Ronaldo non vuole lasciare
la nazionale, ma non verrà convocato neanche per le partite di
novembre: lo ha detto il ct del Portogallo, Fernando Santos,
evitando di entrare nel merito della scelta di lasciare a casa
il campione della Juventus, per motivi di privacy. “Ci siamo
parlati, lui, io e la Federcalcio: ma non entro in dettagli
privati”. Santos ha parlato nel corso di una conferenza stampa,
dribblando molte delle domande sulla mancata convocazione di
Ronaldo. “Senza entrare in “dettagli privati”, il ct del
Portogallo ha spiegato che “dopo una conversazione a tre, è
stato convenuto che Cristiano non sarebbe stato chiamato in
questo e nella prossima chiamata”. Sull’argomento, nonostante le
molte domande, il ct non ha voluto dire altro, se non escludere
che Ronaldo si appresti a lasciare la nazionale. “È stato
esplicito più volte, sulla sua intera disponibilità per la
squadra nazionale e non prevedo il contrario”, ha dichiarato il
tecnico.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.