ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Salvini,Juncker?Parlo con persone sobrie

Salvini,Juncker?Parlo con persone sobrie
'Paragoni con Grecia non stanno né in cielo né in terra'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 2 OTT – “Io parlo con persone sobrie che non
fanno paragoni che non stanno nè in cielo nè in terra”. Così il
vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini, risponde – intervistato dal programma Tagadà su La7 – ad una domanda sulle
affermazioni del presidente della Commissione Ue Jean-Claude
Juncker, che aveva ipotizzato un rischio Grecia per l’Italia. “In una grande famiglia – sostiene Salvini – non ci sono
figli di serie A e figli di serie B. Se qualcuno straparla
perche’ rimpiange un’Italia precaria e impaurita, magari per
poter comprare sotto costo le aziende che sono rimaste in questo
Paese usando spread e mercati per intimorire qualcuno ha trovato
il ministro sbagliato ed il Governo sbagliato”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.