ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giochi 26, Uncem ricorda precedente 2006

Lettura in corso:

Giochi 26, Uncem ricorda precedente 2006

Giochi 26, Uncem ricorda precedente 2006
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - TORINO, 2 OTT - "La montagna del Piemonte è decisiva per il successo della candidatura delle Alpi, dell'Italia, alle Olimpiadi invernali del 2026". Lo afferma Marco Bussone, presidente nazionale di Uncem, l'unione di Comuni, Comunità ed Enti montani. "La Via Lattea, con Sestriere, Pragelato, Bardonecchia, Oulx, Sauze di Cesana, Claviere, Usseaux, Cesana, Sauze d'Oulx, - spiega Bussone - deve poter dare un contributo importante alle Olimpiadi invernali delle Alpi, assieme alle valli lombarde e venete. Grandi piste, grande neve, ottimo ghiaccio, ma anche borghi alpini unici e la cultura occitana che conquista". Il presidente di Uncem sottolinea il peso del precedente del 2006. "Il bagaglio di esperienza organizzativa della Montagna olimpica piemontese - dice - è decisivo. Non resti fuori dunque questo pezzo di Alpi e il Coni accetti la proposta del Presidente del Piemonte Chiamparino per aggregare le valli".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.