ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Giochi 2026: Zaia, porta aperta a Torino

Giochi 2026: Zaia, porta aperta a Torino
Presidente Veneto "nessun problema per impianti, saremo pronti"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – VENEZIA, 2 OTT – Per la candidatura alle Olimpiadi 2026
di Milano e Cortina il ‘dado è tratto’, ma c‘è chi auspica
ancora, come il presidente del Veneto Luca Zaia, il ripensamento
di Torino. “Ringrazio il Governo, il Consiglio dei ministri – rileva Zaia – e in particolare il sottosegretario Giorgetti per
averci messo anima e corpo dipanando questo bandolo della
matassa. Che era un poco ingarbugliato”. Zaia è soddisfatto
anche dal fatto che “il Governo ha dato il proprio sostegno
politico a questa candidatura. Sono stato sempre un inguaribile
ottimista e un tifoso del tridente per cui finchè c‘è tempo, per
quanto mi riguarda, la finestra e la porta per Torino sono
sempre aperte”. “Dobbiamo guardare – osserva – agli interessi di
una competizione internazionale dove comunque noi andremo a
confrontarci con altre altre candidate”. I tempi permettono
anche si essere pronti per l’evento: “Cortina eredita anche
strutture dai Mondiali di sci del 2021. C‘è la tranquillità
totale di avere strutture all’avanguardia e a posto”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.