ULTIM'ORA
This content is not available in your region

ATletica: dt Italia, guardare avanti

ATletica: dt Italia, guardare avanti
La Torre, "Amo le sfide. Baldini? Porta è aperta"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 2 OTT – “Non abbiamo più tempo per guardarci
indietro, dobbiamo guardare in avanti verso Doha e Tokyo.
Leviamo il dito dal tasto ‘rewind’. Noi riusciamo a complicarci
sempre la vita, invece dobbiamo avanzare velocemente”. Lo dice
il nuovo direttore tecnico delle squadre nazionali assolute di
atletica, Antonio La Torre, nel corso della sua presentazione
alla sede della Fidal a Roma. Un momento delicatissimo per
l’atletica italiana dopo la deludente spedizione agli Europei di
Berlino e in vista dei Giochi di Tokyo 2020: “Non sono solo
tutti cavoli miei – ha specificato La Torre – . Giomi mi
corteggia da quasi 20 anni e potevo dire di no per la quinta
volta. Questo è un momento delicato ma vedo anche molte
opportunità. Ci metto la faccia, ci metto tutto me stesso. Amo
le sfide. Abbiamo venti mesi di duro lavoro con la squadra”. La
Torre ha anche aperto alla possibilità di un ritorno nello staff
tecnico del dimissionario Stefano Baldini: “Per lui la porta è
aperta, siamo d’accordo in otto cose su dieci”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.