This content is not available in your region

Arresti Lanciano:Martelli,ora più sereno

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Arresti Lanciano:Martelli,ora più sereno
Medico, voglio normalità. Altra vittima, potrei riconoscerli

(ANSA) – LANCIANO (CHIETI), 26 SET – “La notizia mi rende più
sereno e mi restituisce una maggiore tranquillità nel rientrare
a casa. Adesso davvero non vedo l’ora”. Così Carlo Martelli dal
suo letto di ospedale dopo aver appreso dell’arresto di tre
persone per l’assalto a lui e alla moglie, Niva Bazzan, in cui
sono stati brutalmente picchiati e in cui lei ha subito la
mutilazione di un orecchio. “Desidero recuperare al più presto
la normalità della mia vita e la dimensione di riservatezza che
l’ha sempre caratterizzata”, dice Martelli. Bene gli arresti per un’altra delle vittime della banda delle
rapine violente, il commerciante Domenico Iezzi, a cui è stato
tagliato un dito, ma dice, “a me non cambia niente”. E aggiunge:
“Certo, se me li dovessero far vedere in faccia, forse potrei
riconoscerli. Mentre era lì a gonfiarmi di botte pieno di sangue
uno di loro ha alzato leggermente il passamontagna, e mi ha
urlato di non guardarlo: non so – conclude – forse, ce la potrei
fare. Fatemi vedere qualche foto”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.