Giochi '26: Malagò, si può ricompattare

Giochi '26: Malagò, si può ricompattare
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 24 SET - "Fino all'ultimo spero che si riesca a fare un discorso tutti insieme perché secondo me diventeremmo invincibili, molto forti". Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, intervenendo su Radio2 'Non è un paese per giovani', non ha perso la fiducia in tema di Olimpiadi invernali 2026. "Torino molla? La parola molla non mi piace", dice il capo dello sport italiano, ribadendo che se il capoluogo piemontese dovesse restare sulla sua posizione di tirarsi indietro dal cartello composto anche da Milano e Cortina, "prima di rinunciare del tutto, chiaro che c'è un'ipotesi comunque robusta, seria, autorevole", con il binomio Milano-Cortina. L'auspicio di Malagò, tuttavia, resta quello di correre tutti insieme: "C'è qualche speranza che si riesca a ricompattare il gruppo".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Terremoto politico a Parigi: le opposizioni affossano la legge dell'esecutivo sull'immigrazione

"Non sappiamo dove si trovi": i collaboratori di Navalny non hanno più sue notizie da una settimana

Zelensky a Washington per spingere sugli aiuti in ritardo: "Per Putin sogno che diventa realtà"