Portata Pakistan: fratello, lo ha voluto

Portata Pakistan: fratello, lo ha voluto
Non è vero che non volevamo che studiasse, non vogliamo suo uomo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MONZA, 20 SET - "Non volevamo il suo uomo nella nostra famiglia perché non è una bella persona, è pericoloso, non è vero che non volevamo studiasse". Sono le parole di Raza, fratello di Memoona Safdar, la giovane pakistana che ha chiesto aiuto alla sua scuola, spiegando di essere stata costretta ad abbandonare gli studi e a lasciare l'Italia dalla sua famiglia. "Lei è voluto andare in Pakistan, poi voleva tornare, mio padre le ha detto che non avremo accettato lui, lei lo ha sposato e da quello che so aspetta forse un figlio", ha affermato il fratello.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Donald Tusk nuovo leader della Polonia

Ucraina, Kuleba al Consiglio Esteri Ue: "Un No all'allargamento avrebbe conseguenze devastanti"

Consiglio Ue, "Sanzioni per Hamas" lettera congiunta di Italia, Francia e Germania