ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Svizzera: 30 agricoltori morti quest'anno in incidenti a causa della siccità

Lettura in corso:

Svizzera: 30 agricoltori morti quest'anno in incidenti a causa della siccità

Svizzera: 30 agricoltori morti quest'anno in incidenti a causa della siccità
Dimensioni di testo Aa Aa

Quest'anno in Svizzera sono già morti più agricoltori in incidenti che in tutto il 2017. Il Counseling Center for Accident Prevention in Agriculture (BUL) stima che da gennaio siano morte almeno 30 persone, rispetto alle 23 dell'anno precedente.

Il terreno troppo secco è pericoloso quanto quello troppo bagnato

Thomas Bachmann, direttore tecnico di BUL, ha detto ad Euronews che il clima particolarmente secco di quest'anno è la causa dell'aumento degli incidenti fatali.

Secondo Bachmann il terreno si è indurito a causa della siccità e della conseguente scarsa trazione.

"La maggior parte degli agricoltori è consapevole del pericolo rappresentato dai terreni umidi e scivolosi, ma anche la siccità sui molti terreni scoscesi della Svizzera agisce 'come sapone' per i trattori e i furgoni che vi vengono utilizzati".

"I terreni molto secchi sono pericolosi quanto quelli molto umidi", ha affermato Bachmann, aggiungendo che gli agricoltori più anziani sono particolarmente a rischio perché "sopravvalutano se stessi e sono sorpresi dalle pericolose condizioni del suolo".

Bachmann ha aggiunto che la richiesta di indossare le cinture di sicurezza viene spesso ignorata. "La cintura è uno strumento semplice ma efficace per salvarsi la vita".

"Per i veicoli agricoli, il codice della strada si applica solo alle strade, ma non sui campi, sui sentieri forestali o su terreni scoscesi".

"Appoggiamo l'uso generale della cintura per i conducenti di trattori su tutte le superfici", ha aggiunto Bachmann.

Per contrastare l'aumento di incidenti mortali la BUL prevede di intensificare i controlli e le visite operative e richiede che tutti i guidatori di trattori indossino sempre la cintura di sicurezza.