This content is not available in your region

Zaniolo,inseguo sogni e mi ispiro a Kakà

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Zaniolo,inseguo sogni e mi ispiro a Kakà
'Mio padre ha pianto alla convocazione, farò parlare il campo'

(ANSA) – FIRENZE, 5 SET – ‘‘Il mio messaggio? Non arrendersi
mai e inseguire sempre i propri sogni’‘. Nicolò Zaniolo è il
nome a sorpresa tirato fuori dal cilindro da Roberto Mancini:
classe ’99 e zero gare in Serie A. “Quando guardando la tv ho visto il mio nome tra i convocati
mi sono emozionato, ho chiamato mio padre e lui si è messo a
piangere – ha raccontato da Coverciano il giovane giocatore
della Roma figlio d’arte (il padre Igor è stato l’attaccante di
Spezia, Genoa e Ternana)- Lo confesso, non me lo aspettavo però
mi sono qui un motivo ci sarà, Mancini avendomi seguito deve
aver apprezzato qualcosa di me. Io farò parlare il campo
lavorando con umiltà, impegno e guardando i più grandi cercando
di carpire qualche loro segreto. A chi mi ispiro? Ho sempre
ammirato Kakà”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.