ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giudice lo consola e Kyrgios riparte

Lettura in corso:

Giudice lo consola e Kyrgios riparte

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 31 AGO - Ha staccato il biglietto per il terzo turno degli US Open Nick Kyrgios e se c'è riuscito deve dire grazie… anche all'arbitro di sedia più che al suo coach. Proprio così, l'australiano, numero 30 della classifica mondiale e 31esima testa di serie, ha superato in rimonta, in quattro set (46 76 63 60), il francese Pierre-Hugues Herbert, numero 75 Atp, ma sul campo 17 di Flushing Meadows si è vista una scena piuttosto inedita, dal momento che sul 64 3-0 in favore di Herbert, con il 23enne di Canberra apatico e con evidenti segni di frustrazione per i tanti errori che stava commettendo, proprio l'arbitro di sedia Mohamed Lahyani è sceso dalla sua postazione per incoraggiare Kyrgios, che con le braccia dietro la testa stava mordendo l'asciugamano: "Voglio aiutarti. Io vedo le tue partite e tu sei qualcosa di formidabile per questo sport. Ora quello in campo non sei tu, lo so", le parole che si sono potute udire di Lahyani.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.