ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fa motocross e causa rogo,verso processo

Lettura in corso:

Fa motocross e causa rogo,verso processo

Fa motocross e causa rogo,verso processo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - MILANO, 20 AGO - Rischia di finire a processo un trentenne accusato di aver provocato nel dicembre dello scorso anno un vasto incendio in una collina boschiva del Parco Regionale del Ticino, mentre con la sua moto, che a causa di un guasto prese fuoco, si stava dedicando al 'trial', una forma estrema di motocross. La Procura di Busto Arsizio (Varese), guidata dal procuratore Gian Luigi Fontana, infatti, ha chiuso le indagini e chiesto il rinvio a giudizio a suo carico per incendio colposo con l'aggravante "del danno all'ambiente protetto". Il 9 dicembre dello scorso anno l'incendio aveva distrutto completamente un'area boschiva in zona Sesto Calende. Stando alle indagini del 'pool' investigativo della Procura per i reati contro l'ambiente e della polizia locale di Sesto Calende, il giovane, residente nella zona, quando si era accorto che la sua moto aveva preso fuoco aveva lanciato il mezzo "verso il bordo della riva boschiva - come chiarisce la Procura - così provocando e alimentando l'incendio".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.