ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Barca affondata, forse tragica fatalità

Lettura in corso:

Barca affondata, forse tragica fatalità

Barca affondata, forse tragica fatalità
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - SASSARI, 13 AGO - Una tragica fatalità: un problema al cuore, il cambio alla guida della barca e l'incidente. Pier Tonio Spanu e Giovanni Di Maria, i due medici morti nell'affondamento della barca con cui venerdì sera erano andati a pesca nel Nord Sardegna, sarebbero vittime dell'emergenza causata dai problemi cardiaci di Spanu, dentista di Sennori di 70 anni. Dall'autopsia all'istituto di Patologia forense dell'Università di Sassari, affidata al medico legale Salvatore Lorenzoni, emergerebbe infatti che Spanu abbia avuto un infarto. Il sostituto procuratore di Sassari, Cristina Carunchio, ancora non esclude alcuna ipotesi, ma è probabile che in seguito al malore Spanu abbia lasciato la guida del suo semicabinato da sei metri e mezzo con motore da 40 cavalli - per cui non è necessaria la patente nautica - a Giovanni Di Maria, 69 anni, urologo, di Sassari. Dall'autoptico sul suo corpo arriva la conferma del decesso per un colpo alla testa, all'altezza del collo, con rottura delle vertebre.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.