Falso arresto no Expo, agenti prosciolti

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Falso arresto no Expo, agenti prosciolti
Gip Milano, ma indagare su falsa testimonianza in processo

(ANSA) – MILANO, 26 LUG – Sono state archiviate le accuse a
carico di otto poliziotti indagati per falso ideologico e
calunnia in relazione a un verbale che, il 1 maggio del 2015,
giorno di guerriglia urbana a Milano quando inaugurava l’Expo,
portò all’arresto per resistenza aggravata di un 27enne finito
imputato per aver scagliato un grosso sasso contro la testa del
vicequestore Angelo De Simone, ma due anni fa assolto con
formula piena dal Tribunale di Milano. Il gip Raffaella
Mascarino, che ha ‘cancellato’ le due accuse come chiesto dal pm
Marcello Musso, ha però disposto nuove indagini per un terzo
reato contestato a quattro agenti, tra cui De Simone, ossia la
presunta false testimonianza nel processo. Per il giudice,
attribuire al giovane il lancio del sasso fu un “errore”, senza
dolo, dovuto anche alla “concitazione” e alla stanchezza dopo
quella giornata. Da qui le archiviazioni. Diverso, però,
confermare ‘a freddo’ quelle accuse in aula e da qui la
necessità di nuove indagini per i quattro poliziotti.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.